Scoliosi


Cosa è la scoliosi?


La scoliosi è una patologia che attualmente colpisce il 3% della popolazione e consta in una deformità della colonna vertebrale che si presenta con una curvatura laterale e una rotazione dei corpi vertebrali che è più evidente nella zona costale. Si stima che circa nel 65% dei casi si tratti di scoliosi idiopatica, circa il 15% siano congenite e circa il 10% siano secondarie a una patologia neuromuscolare.

Scoliosi

Usare un software di analisi posturale


I pazienti che hanno raggiunto la maturità scheletrica hanno meno probabilità di andare incontro ad un peggioramento.
Prima si identifica la scoliosi, maggiori sono le possibilità di evitare peggioramenti e correggere questa deformità della colonna vertebrale, che predilige le femmine e colpisce circa il 3% dei bambini in età evolutiva.
La colonna vertebrale scoliotica è incurvata su se stessa e deformata nelle tre direzioni dello spazio. Le conseguenze sono asimmetrie di spalle, scapole e fianchi. Normalmente la scoliosi viene diagnosticata una radiografia della colonna vertebrale e poi si quantifica l'inclinazione delle vertebre che si misura in gradi Cobb. Si parla di scoliosi se si superano i 10° Cobb.
Il software posturale SpinalMeter, insieme all'annesso dispositivo biometrico, è in grado di misurare l'angolo di Cobb senza emettere alcuna radiazione, rendendo possibile la prevenzione della scoliosi, nonchè di lardosi e cifosi, anche in entà infantile, permettendone così la prevenzione e la cura in fasi ancora non acute, fornendo al medico una serie di dati oggettivi necessari a realizzare una diagnosi esatta.